GENITORI IN CAMMINO - la fragilità Stampa E-mail

Genitori (e non solo) in cammino: le ragioni della speranza percorso pedagogico relazionale - inontro conclusivo 12.07.2013

 

La fragilità di una persona condiziona la vita di genitori, fratelli e sorelle, destabilizza le relazioni interne ed esterne del nucleo familiare. Siamo allo stesso tempo figli, coniugi e genitori. Presi nella morsa dei diversi ruoli, viviamo ambivalenti sentimenti ignoti talora anche a noi stessi. È provato che “Per quanto riguarda lo stato emozionale, gli esseri umani si influenzano a vicenda. Una persona allegra mette «di buon umore» gli astanti. Il capo arcigno demotiva i collaboratori. Un allenatore apprensivo tende a caricare di ansia i propri atleti. Secondo alcuni studi, il clima emotivo determina da solo tra il 20 e il 30% della prestazione: costruire e mantenere un clima emozionale positivo dovrebbe essere la prima preoccupazione dei genitori e di chi gestisce un gruppo. In una squadra, il clima negativo abbatte l'automotivazione dei membri. Basta che una sola persona non si integri bene e provi stati d'animo negativi che tutti ne risentano.

leggi il seguito nell'allegato