GENITORI IN CAMMINO - la fragilità

Genitori (e non solo) in cammino: le ragioni della speranza percorso pedagogico relazionale - inontro conclusivo 12.07.2013

 

La fragilità di una persona condiziona la vita di genitori, fratelli e sorelle, destabilizza le relazioni interne ed esterne del nucleo familiare. Siamo allo stesso tempo figli, coniugi e genitori. Presi nella morsa dei diversi ruoli, viviamo ambivalenti sentimenti ignoti talora anche a noi stessi. È provato che “Per quanto riguarda lo stato emozionale, gli esseri umani si influenzano a vicenda. Una persona allegra mette «di buon umore» gli astanti. Il capo arcigno demotiva i collaboratori. Un allenatore apprensivo tende a caricare di ansia i propri atleti. Secondo alcuni studi, il clima emotivo determina da solo tra il 20 e il 30% della prestazione: costruire e mantenere un clima emozionale positivo dovrebbe essere la prima preoccupazione dei genitori e di chi gestisce un gruppo. In una squadra, il clima negativo abbatte l'automotivazione dei membri. Basta che una sola persona non si integri bene e provi stati d'animo negativi che tutti ne risentano.

leggi il seguito nell'allegato

 
GENITORI IN CAMMINO PDF
INCONTRO CONCLUSIVO
di
Genitori in cammino...
  in collaborazione
 con 

COMUNE DI MASSAROSA

ISTITUTO COMPRENSIVO 1° e 2° MASSAROSA

(Centro Territoriale Misto - Castiglione Garfanana, Capannori, Massarosa)

venerdì  12 luglio alle ore 18,00 
presso 
circolo " Il Fienile "
via del Pastore – Varignano – Viareggio 

al termine dei lavori  buffet aperi-cena 
 info.366.4552089

 

 

 
PROGETTO INDIVIDUALE ART. 14 LEGGE N. 328/00

Presa in carico globale e progetto individuale della persona con disabilità.

Diritto della persona, risorsa dell’amministrazione.

STUDIO LEGALE MARCELLINO L'ACCESSO AL SISTEMA INTEGRATO DEI SERVIZI

 

LINEE GUIDA PER RICHIESTA DI PROGETTO INDIVIDUALE

AI SENSI DELL’ART. 14 LEGGE N. 328/00 – REGIONE TOSCANA

Campagna Nazionale Anffas Onlus su applicazione della Legge n. 328/00 3 dicembre 2010

presentazione richieste su tutto il territorio nazionale


1. COSA SONO I PROGETTI INDIVIDUALI

La legge n. 328/00 (“Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali”) prevede che, affinché si ottenga in pieno l’integrazione scolastica, lavorativa, sociale e familiare della persona con disabilità, i singoli vari interventi di integrazione/inclusione siano tra loro coordinati, non solo per evitare inefficaci sovrapposizioni, ma soprattutto per indirizzare meglio l’insieme di tali interventi verso un’adeguata risposta alle particolari ed individuali esigenze della persona beneficiaria.

Il principale strumento è quello della predisposizione di progetti individuali per ogni singola “persona con disabilità fisica, psichica e/o sensoriale, stabilizzata o progressiva (art. 3 L. 104/92)”, attraverso i quali poter creare percorsi personalizzati per ciascuno in cui i vari interventi siano coordinati in maniera mirata, massimizzando così i benefici effetti degli stessi e riuscendo, diversamente da interventi settoriali e tra loro disgiunti, a rispondere in maniera complessiva ai bisogni ed alle aspirazioni del beneficiario.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 4 di 11