La/il caregiver familiare un'enorme risorsa

Volontariato intra familiare


I livelli di disoccupazione o atipicità contrattuale soprattutto femminile in Italia sono un indicatore statistico falsato nel mercato del lavoro in quanto appare evidente che, in una condizione di servizi sociali marginali e spesso scadenti, il supporto di cura ed assistenza è totalmente delegato al sostegno familiare.
Alla famiglia, ed in particolare alla famiglia che si cura di una persona con disabilità grave, si chiede di svolgere una complessità d’ incombenze che, se dovessero essere monetizzate con la medesima modalità di erogazione utilizzata dai servizi pubblici, richiederebbe un esborso eccezionale ed in continua crescita.
In effetti, soprattutto negli ultimi anni, si è assistito ad un costante incremento dei compensi monetari per i servizi pubblici che, forse non è nemmeno il caso di sottolineare, non è coinciso con l’aumento esponenziale ne' della qualità ne' della quantità dei servizi erogati. Di fatto il danaro della collettività si perde in rivoli molto poco chiari arrivando solo in minima parte ai soggetti fruitori e prioritario bersaglio degli stessi servizi pubblici.

 

 
consulenza sull'Amministrazione di Sostegno

 

L'A.P.S. Il Te.T.To....per noi ONLUS

offre agli associati i seguenti servizi:

- informazioni e orientamento sui servizi socio sanitari presenti sul territorio;

- ascolto e confronto sulle esperienze relative alla disabilità;

- accompagnamento negli incontri con gli operatori e i dirigenti socio sanitari.

- consulenza sull'Amministrazione di Sostegno*.

Assistenza per la presentazione dell'istanza per la nomina dell'A. di S..

* in collaborazione con la Cancelleria della Volontaria Giurisdizione del Tribunale di Lucca

Siamo  presenti  nel Comitato di Partecipazione della Società della Salute della Versilia. Partecipiamo a seminari e manifestazioni della ASL 12 degli enti locali e delle altre associazioni.

 

 

 

 
LETTERA DI FRATEL ARTURO PAOLI PER I SUOI 100 ANNI

 

 

..........Vorrei  chiudere  questi pensieri con alcuni suggerimenti che sottometto alla vostra critica.
Il primo è quello di contrastare la frantumazione egoistica prodotta dagli strumenti della tecnica,
con  l’appello a incontri di gruppo che abbiano motivazioni politiche, religiose o di altro genere.
Favorire  queste  riunioni  motivandole  con  argomenti che possano interessare. Trovare tutto
quello  ch e può favorire  il  superamento  della frantumazione egoistica. Volere a tutti i costi il
rinnovamento di questa società che sembra immersa in una palude........... leggi tutta la lettera

 

vai al sito Fondo Documentazione Arturo Paoli - Fondazione Banca del Monte di Lucca

 

 

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 7 di 10